2 settembre ore 17.00

MONTE FOLGORITO, PASQUILIO (MS)

In caso di maltempo MASSA, Duomo ore 16.00

 La Montagna che Suona

Mario Brunello, violoncello

Giuliano Carmignola, violino

Giuliano-Carmignolabrunello ambrogi 9

marchio-club-alpino-italian

ESCURSIONI A CURA DI

CAI MASSA – CAI PIETRASANTA

Sezioni Club Alpino Italiano che collaborano all’organizzazione della giornata: 

CAI Livorno, CAI Pisa, CAI Castelnuovo di Garfagnana,

CAI La Spezia, CAI Viareggio, CAI Forte dei Marmi 

ESCURSIONE A CURA DEL CAI MASSA

responsabile organizzativo FABIO MANFREDI (348 1195636), Accompagnatore AE e past president Sezione di Massa

Percorso Termo-Folgorito (difficoltà “T”) e sua variante (difficoltà “E”)

-il percorso suggerito si svolge lungo strade forestali e non presenta difficoltà o salite ripide (difficoltà  Cai “T”). 

-il luogo del concerto può essere raggiunto anche tramite il seguente itinerario (difficoltà Cai “E”) da percorrere in autonomia e quindi è riservato a persone con esperienza e attrezzature adeguate:

partiti dal Termo dopo circa 20 minuti di cammino, superato il ravaneto del monte Corchia, si lascia la strada forestale cominciando a salire a sinistra lungo il sentiero CAI 140. Dopo circa 20 minuti si raggiunge la cresta che unisce il Carchio al Folgorito dove il panorama si apre sul monte Altissimo e su tutte le Apuane meridionali. Il sentiero prosegue verso destra e seguendo la linea di cresta raggiunge, con alcuni saliscendi, il luogo del concerto dopo circa 40 minuti di cammino

Tempo complessivo dal Termo al Folgorito 1 ora e 20 minuti.

Le due escursioni sono libere, senza accompagnatori Cai. Soci Cai e accompagnatori saranno presenti alla partenza e lungo il percorso per agevolare il raggiungimento del luogo del concerto.

 

ESCURSIONE A CURA DEL CAI PIETRASANTA

responsabili ADA MACCHIARINI (349 1674038) e GIOVANNI GUIDI (333 8554951)

Percorso Riomagno-Folgorito (difficoltà Cai “E”)

Appuntamento a Riomagno, dove sarà possibile parcheggiare nella strada di servizio.

Si inizia a salire per la bella, e talvolta ripida mulattiera che con molti tornanti si innalza sulla Canala, belle viste sul paese di Seravezza e begli affacci su Fabbiano e le vecchie cave di bardiglio.

Si sale nel bosco, il versante sul quale è incisa la mulattiera è a nord ed è boschivo, verso l’alto il bosco prende il sopravvento sul paesaggio e genera un effetto sorpresa, una “maraviglia”, sbucare sul Monte di Ripa e trovarsi davanti la piana e il mare, all’improvviso tutto quello spazio.

Dal colle il sentiero diventa amabile e sale dolcemente verso Cerreta San Nicola, sempre affacciato sul lato mare e, fino all’ultimo incendio, contornato da belle piante di corbezzolo; del sentiero dovremmo dire che qualche anno fa è stato devastato da un impietoso e poco accorto lavoro finalizzato alla posa in opera di tubature per l’acquedotto che lo ha, in diversi punti, disselciato, lasciando vistosi strappi.

A Cerreta San Nicola si lascia la vista mare e si attraversa il bel pianoro per inoltrarci, verso nord, nel castagneto che si risale fino a ritrovare il crinale; da qui il sentiero si sviluppa a nord offrendo viste bellissime sul Monte Altissimo e su tutta la valle del Serra e si sale fino a portarci a ridosso del Folgorito.

Si arriva ad incrociare una sterrata che interrompe brevemente il sentiero su cui poi ci si reimmette per portarsi al cippo che ricorda La Linea Gotica nei cui pressi si terrà il concerto.

Da qui è possibile raggiungere la cima del Monte Folgorito con un breve ma ripido sentiero e godere di una bella vista a cavallo tra il mare e le Apuane.

Altri eventi sul tema “Sentieri di libertà”:

Venerdì 1 settembre ore 21:15, Rifugio Carrara, ospite d’onore Fausto De Stefani.

ORGANIZZATORE GIANLUCA RICCARDI (338 8684299)

Presentazione del progetto di Montagnaterapia del gruppo di malati psichiatrici di Ogliastra (Sardegna), ospiti del Rifugio Città di Carrara.

Visione del film Semus fortes, premiato al prestigioso Trento Film Festival, di Mirko Giorgi e Alessandro Dardani.

Presentazione del libro Non ci scusiamo per il disturbo scritto dai pazienti sull’argomento del trekking terapeutico.

A seguire tavola rotonda.

La delegazione sarda parteciperà al concerto del 2 settembre.

Sabato 2 settembre mattina: Massa, Trekking urbano nei luoghi della Resistenza.

logo montura

Evento realizzato con il sostegno di MONTURA