Concerto conclusivo del Festival

Musica sulle Apuane 2016

Quintetto di Ottoni del Maggio Fiorentino

18 settembre ore 16.30 Monti pisani, Rocca della Verruca

 

Scoprire la storia del territorio, degli uomini e della Natura che li circonda: con questo proposito si chiude la IV stagione di concerti in Montagna organizzata dal Club Alpino Italiano di Massa. Il 18 settembre alle ore 16.30 nella splendida cornice della Rocca della Verruca, monti pisani tra Calci e Vicopisano (PI), si esibirà il Quintetto di Ottoni del Maggio Musicale Fiorentino, prestigioso ensemble del Teatro dell’Opera di Firenze formato da Claudio Quintavalla e Emanuele Antoniucci, trombe – Luca Benucci, corno – Fabiano Fiorenzani, trombone e Mario Barsotti, tuba.

Gli Ottoni del Maggio Musicale Fiorentino sono un ensemble che accoglie tra le proprie fila musicisti di grande rilievo internazionale ed esperienza, maturata negli anni come musicisti dell’omonima orchestra, sotto la guida di Zubin Mehta, direttore principale del Teatro. Il loro repertorio spazia da Bach a Bernstein, dal melodramma al latin jazz, alle colonne sonore dei più famosi film.

Il quintetto di Ottoni del Maggio nasce in seno agli Ottoni del Maggio e propone un repertorio innovativo e accattivante capace di coinvolgere il neofita per la varietà e popolarità dei pezzi scelti ma anche soddisfare il pubblico più esigente grazie alla qualità dell’esecuzione e al gusto nell’orchestrazione.

“La Montagna racconta”, il nuovo filone del Festival, si concentra stavolta sul fiume Arno: dalla Rocca si osserva dall’alto il suo ultimo tratto fino alla foce, nel 50° anniversario dell’Alluvione che ha colpito duramente la Toscana, ed in particolare Firenze. Si parlerà, grazie alla visita guidata dagli accompagnatori CAI e dallo scrittore pisano Sergio Costanzo, della storia del territorio, legata indissolubilmente con lo scorrere del fiume e delle specificità dei Monti pisani, ricchi di luoghi da scoprire.

La Musica, come sempre, è veicolo di un messaggio più ampio, è l’occasione di ascoltare non solo i suoni ma la Natura in cui l’ascoltatore si trova immerso.

Sono previste escursioni a piedi, in partenza dalla Certosa di Calci e dal paese di Montemagno, e in bicicletta lungo la pista ciclabile in partenza dal centro di Pisa.

L’iniziativa è curata dalla Sezione CAI di Pisa, in collaborazione con il Gruppo Regionale CAI Toscana, con la sezione soci Unicoop Firenze, la Compagnia di Calci, e il patrocinio dei Comuni di Calci e Vicopisano.

In caso di maltempo il concerto si terrà alle 16.30 orario al Teatro di Calci, ad ingresso libero.

Tutte le informazioni sui concerti e sui trekking sul sito www.musicasulleapuane.itwww.caipisa.it/verruca